Open Data Commons Public Domain Dedication and License (PDDL)

La PDDL pone dati e banche dati in pubblico dominio (rinunciando a tutti i diritti):

NB: Quando usi la PDDL potresti associarvi un set di Norme di Comunità complementari.

Come applicarla

Inserire bene in vista in tutte le posizioni più importanti una dichiarazione come questa (sostituire NOME DATI (BANCADATI) con il nome dei tuoi dati/banca dati):

Questo {NOME DATI (BANCA DATI) è reso disponibile sotto la Licenza Open Data Commons Public Domain Dedication and License, il cui testo legale è reperibile all’indirizzo: http://opendatacommons.org/licenses/pddl/1.0.

Altri modi di Applicare la Licenza

  • Puoi sostituire il link con un’intera copia della licenza o un link ad una copia locale della licenza, sia sul tuo sito web sia in un file distribuito con la Banca Dati (ad esempio, un file LICENZA.txt).
  • Dal punto di vista legale, le scelte di copiare il testo della PDDL e rilasciarlo colla Banca Dati, sia come parte della stessa, sia come file allegato, sono quelle preferibili.

Perché? Porre il tuo lavoro in pubblico dominio è una grande scelta, soprattutto rispetto a licensirlo: significa perdere tutti i tuoi diritti sull’opera. In alcuni ordinamento può essere una opzione legale sconosciuta, perciò renderebbe l’avvertimento più chiaro compiere da parte tua qualche atto, ulteriore rispetto a linkare il testo, che mostri che hai letto il testo della PDDL e hai compreso che usandola poni il tuo lavoro in pubblico dominio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *