Italia

You are browsing the archive for apps4italy.

OpenData MeetUp in Roma

Maurizio Napolitano - 05/15/2012 in Incontri

Sabato 19 Maggio 2012, ore 17.30 Chiostro del Bramante Arco della Pace, 5 Roma, IT 00186 mappa

Ci vediamo al cafe del Chiostro del Bramante (http://chiostrodelbramante.it/) per parlare di open data ed conoscenza aperta, e per parlare di alcuni progetti attivi al momento.

Brevi presentazioni di ciò che sta succedendo (2 o 3 minuti) sono benvenute! Condividi questo evento, incontra altre persone interessate al mondo open data e scopri attività interessanti nella tua zona!

Velichka Dimitrova, Project Manager of Open Economics, presenterà i progetti su cui è attivo al momento il gruppo di lavoro per raccogliere suggerimenti e idee.

Maggiori informazioni: http://www.meetup.com/OpenKnowledgeFoundation/Roma/699862/

Hackday Apps4Italy – Everybody is Welcome – soprattutto gli italiani

Maurizio Napolitano - 01/24/2012 in events, Incontri

Traduzione della richiesta di collaborazione da parte di Velichka Dimitrova – Open Economics Working Group Coordinator in vista di appsforitaly. Qui il post originale http://www.meetup.com/OpenKnowledgeFoundation/London-GB/583892/

Sabato 28 gennaio ci troveremo assieme per un Open Economics Hackday, una giornata di raccolta e di ricerca per costruire ‘cose cool’ relative all’economia in meno di 24 ore.

L’incontro è a Londra e online saremo lì tutto il giorno per elaborare dati e costruire applicazioni. Che tu sia un esperto in scienze sociali, studente, sviluppatore o solo qualcuno con interesse sul tema ci sarà qualcosa da fare – bisogna solo essere pronti a tuffarsi e costruire qualcosa.

Quando:

Sabato 28 gennaio, 11:00 GMT (12:00 CET/6am EST) a 7:00 GMT ~(08:00 CET/3pm EST) Qualcuno sarà disponibile anche venerdì 27.

Dove: Londra (Barbican, Londra) e online (così sarà possibile partecipare da qualsiasi parte del mondo)

Chi: Tutti! Sviluppatori, esperti di dati, economisti, grafici e scrittori …

Etherpad:

http://econ.okfnpad.org/hackathon-jan-2011

Contattaci:

http://openeconomics.net/contact/

Come in tutti gli hackday, ciò che viene sviluppato viene deciso il giorno stesso (è possibile aggiungere suggerimenti all’indirizzo etherpad). Nonostante questo, abbiamo un particolare idea, che potrebbe diventare una sottomissione a Apps4Italy ed esposta di seguito.

Una idea su cui lavoreremo: ProgressVote

Una delle domande fondamentali della ricerca in economia è: come si può misurare il progresso sociale? Gli esperti hanno escogitato diversi indicatori quali gli impatti ambientali, la disuguaglianza, la felicità e altri indicatori di sviluppo umano.

Tuttavia, la molteplicità di fattori ha causato un altro problema – come facciamo a decidere l’importanza di ogni singolo fattore in un indice composito? Potrebbero avere tutti la stessa importante (come nel HDI) oppure a ciascuno potrebbe essere dato un peso diverso.

Nel nostro ultimo progetto Yourtopia – vincitore lo scorso anno della competizione Apps4Development della Banca Mondiale – abbiamo offerto una possibile soluzione permettendo di decidere su quale dimensioni degli aspetti dello sviluppo economico dare priorità. Tuttavia questo approccio ha dei limiti: davanti ad una miriade di indicatori tecnici le persone sono spesso sconfortate dalla complessità: La speranza di vita alla nascita è più importante del tasso di inflazione o o della offerta di moneta M2? E cosa vuol dire massa monetaria M2?

In ProgressVote, vorremmo migliorare YourTopia in diversi modi:

In primo luogo, combinando il voto per delega con l’approccio “crowd” alla base di YourTopia: invece di votare gli indicatori, votare le dichiarazioni di esperti che interpretano il cruscotto di variabili. In questo modo, si si spera di trovare un equilibrio tra dichiarazioni degli esperti e interpretazione del grande pubblico: gli esperti possono così interpretare i dati tecnici, ma alla fine sono i cittadini che decidono quali delle affermazioni degli esperti approvare. In secondo luogo, vorremmo aggiungere delle serie temporali di supporto – in modo da poter vedere come il progresso (o la mancanza di esso) si è evoluto nel tempo – così come vorremmo aggiungere un supporto geografico – in modo, ad esempio, di vedere l’evoluzioni delle singoli regioni di un paese (si consideri l’Italia per esempio).

Siete interessati? Allora unisciti a noi sabato 28 gennaio!